Informatica - Pio Istituto del Sacro Cuore di Gesù

Pio Istituto
del
Sacro Cuore
di Gesù
Vai ai contenuti

Menu principale:

Informatica

TUTTI INFORMATICI... OVVERO I
"PICCOLI BILL"

 

Dal 2000 il Pio Istituto, per gli alunni della scuola materna, ha inserito all'interno della propria attività didattica un corso denominato "Piccoli Bill" (dal nome del fondatore della Microsoft Bill Gates) che, ovviamente, non persegue l'obiettivo di insegnare basi di informatica ai bambini di 3, 4 e 5 anni, ma completa l'attività didattica in alula con l'ausilio di strumenti informatici. La scuola dispone di 8 postazioni con relativo computer, monitor LCD, alcuni touch screen, stampanti, tavolette grafiche, mini mouse e vengono utilizzati software didattici sia liberi che di marche primarie dell'editoria, adeguati alle specifiche età degli alunni. Il corso si struttura in lezioni settimanali di un'ora e si prefigge lo scopo di fornire ai bambini un modo di giocare, disegnare e apprendere diverso dai consueti metodi praticabili in aula.
Il computer è interattivo, vale a dire che risponde in maniera diversa a seconda del comportamento di chi lo sta utilizzando. Questa caratteristicha permette a ciascun bambino di trovare un proprio equilibrio nell'uso del mezzo come non sarebbe possibile con qualunque altro tipo di strumento, senza incontrare difficoltà insormontabili, e di progredire secondo le proprie capacità negli esercizi logici, di apprendimento, di coordinamento pensiero-azione o più prettamente ludici senza fatica, con piacere e soddisfazione per i risultati prodotti che si concretizzano con le stampe degli elaborati.
Molto importante è spiegare che i bambini, anche a 3 anni, si trovano a proprio agio nell'uso di questi strumenti, che non è necessario operare alcun tipo di forzatura, che si tratta di una attività didattica complementare a quella svolta in aula e che ha anche il pregio di far capire, in maniera semplice e adeguata alle capacità di ogni età trattata, il significato di tante parole o l'utilizzo di tanti strumenti di uso comune che i bambini captano e memorizzano dal linguaggio televisivo, dai colloqui degli adulti o dall'osservazione di ciò che li circonda mostrando, a volte, un interesse veramente inimmaginabile di comprendere meglio ed elaborare questi concetti secondo le proprie attitudini e possibilità cognitive.

La Cappella
Colonia S. Marco
Il Personale
Corso Informatica
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu